Ulie scattarisciate

Preparazione:

Per questa ricetta si utilizzano delle normali olive da olio ben mature. Sarebbe opportuno prediligere olive della cultivar "ogliarola salentina" che รจ una delle due cultivar tradizionali maggiormente diffuse nel Salento.

Queste vanno semplicemente sciacquate e poste a soffriggere molto lentamente in una padella con un filo d'olio e un pizzico di sale. Sono utilizzate per accompagnare piatti come le fave bianche e per contorno alla carne di maiale arrosto. Il nome deriva dal tipico sfrigolare del soffritto, verbo che nel Salento si traduce appunto in scattarisciare.