L’Olio EVO contro le Patologie Cardiocircolatorie

Condividi su facebook
Condividi su twitter

L’Ipercolesterolemia è un eccesso di colesterolo ematico e, più precisamente, un aumento del colesterolo LDL (low density lipoprotein), il cosidetto “colesterolo cattivo“.

L’Olio EVO svolge azione ipocolesterolemica attraverso tre meccanismi:

1) il beta-sitosterolo, di cui l’olio extravergine d’oliva (EVO) è l’unico olio vegetale a contenere una concentrazione particolarmente elevata, che contrasta a livello intestinale l’assorbimento del colesterolo;

2) gli steroli, che diminuiscono la concentrazione ematica di colesterolo totale e di LDL;

3) i polifenoli, che “puliscono” il sangue e i vasi da alti valori di LDL e, favorendone l’eliminazione attraverso il fegato, innalzano il valore di HDL (high density lipoprotein), il cosidetto “colesterolo buono“.

La FDA (Food and Drug Administration), l’ente statunitense che effettua i controlli sulla sicurezza alimentare, ha riconosciuto le proprietà benefiche per la salute dell’olio extravergine di oliva dicendo che “assumere due cucchiai di olio d’oliva al giorno può ridurre il rischio di danni coronarici“.